venerdì 13 luglio 2012

I'm back: Confettura di Albicocche & Lavanda

Apricot & Lavander Jam

Non ci credo, sono passati esattamente 7 mesi dall'ultimo post de Lo Scief Scientifico. Allora eravamo in inverno oggi siamo in piena estate, e mi sembra ieri tanto i giorni sono stati intensi e pieni pieni. Spesso mi siete venuti in mente ed alcuni di voi mi hanno anche scritto per sapere che fine avessi fatto. Già, ma che fine ho fatto? Ho fatto la fine di Dr. Jackill e Mr. Hide: di giorno insegnante e di sera studente. Ebbene sì sono ritornata fra i banchi!!!! Vi tengo ancora qualche mese sulle spine perchè questa nuova avventura si chiuderà solo a fine Dicembre e spero di uscirne vincitrice. Il 30 Giugno invece ho smesso i panni dell'insegnante e mi sto godendo un po' di calma e tranquillità e soprattutto di casa, giardino e orto....e sono contenta!

La confettura che vi propongo oggi è un classico....albiccocche e lavanda.....per me però è stata la prima volta e ne sono rimasta entusiasta. Il prossimo inverno sarà di nuovo estate!

CONFETTURA di ALBICOCCHE & LAVANDA
Per 4 vasetti da 250ml

1,3 Kg Albicocche (già pulite e tagliate a pezzetti)
650 g Zucchero
5 Spighe fresche di Lavanda (*)
1/2 Limone (succo)

In una capiente ciotola di ceramica o di vetro mettere le albicocche e lo zucchero. Mescolare ed aggiungere 3 spighe intere e 2 sgranate (quindi solo i fiori). Lasciare macerare in frigorifero per 10-12 ore mescolando di tanto in tanto. Trascorso il tempo togliere la tre spighe intere e cuocere la confettura per 10' da quando ha raggiunto il bollore (oppure fino a quanto raggiunge i 105°C). Invasare nei vasi sterilizzati e tappare subito.
Lavander Honey To Be....

Io sterilizzo i vasi in questo modo: li lavo con acqua e sapone e li sciacquo molto bene. Li metto sulla placca del forno con i tappi (rivolti all'insù) e metto in forno. Accendo a 100-125°C e li tengo caldi fino al momento di invasare.
(*) Fare attenzione alla quantità di lavanda da aggiungere perchè se si esagera la confettura prende un gusto amaro e quasi di sapone. Io ho provato con 5 spighe belle piene (di quelle che vedete in foto) e l'ho trovata perfetta.

Un sorriso bello,
D.

22 commenti:

  1. Il colori che ci hai regalato in questo post ci fanno perdonare l'attesa...
    Se dopo il 30 giugno, oltre a stare nell'orto, riuscissi a stare anche un po' vicino al telefono...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il telefono è la mia disperazione.....

      Elimina
  2. a rieccoti! in effetti la tua assenza prolungata era assai sentita :)
    albicocche e lavanda nn l'ho mai provata. pesche e lavanda invece la feci qualche tempo fa ed era spettacolare.... ma del resto, io metterei la lavanda ovunque, non a caso sto facendo le valige per la provenza :) ben tornata diletta, quanto rientro, provo la tua confettura!
    ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Babs, allora fai scorpacciata di lavanda fritta...è buonissima!

      Elimina
  3. Ecco un raggio di sole in questa buia e fredda giornata (per quello noi siamo fermi a 7 mesi fa :-DD). Albicocche e lavanda secondo me è il connubio perfetto. E così sarà estate anche fra 7 mesi ... ma non farci riaspettare tanto eh :-)
    Mi sono mancati i tuoi bei sorrisi. Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alex, non ti invidio per nulla!!!

      Un sorriso brrrr,
      D.

      Elimina
  4. quella foto è bellissima! e anche la confettura, molto provenzale!
    ciao
    Francesca

    RispondiElimina
  5. Pare quasi di sentirne il profumo!!!
    Grande Diletta!!!
    (dimmi che posterai anche quella mirtilli e liquirizia??) :))
    Ciao!

    RispondiElimina
  6. Sono una lettrice silenziosa, ma affezionata! ben tornata! Dunque provo la tua ricetta per festeggiare e chiedo gentilmente una precisazione: lavanda fresca o secca? una volta ho provato con rosmarino e lavanda secca....ma risultava un aroma troppo forte (soprattutto a distanza di tempo predominava troppo il sapore delle spezie su quello della frutta)...grazie Luisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Luisa!
      Allora spighe fresche; vado subito a precisarlo.

      Un sorriso e se la provi let me know,
      D.

      Elimina
  7. mamma mia che confettura meravigliosa!

    RispondiElimina
  8. Che bello rileggerti, bentornata. Caspita non deve essere stato facile insegnare la sera studiare :((
    Almeno adesso ti puoi un po' riposare e coccolare con queste delizie :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Elenuccia!
      Un sorriso buona domenica.
      D.

      Elimina
  9. Oh là, qui non si aspettava altro che rivederti su questi schermi :) eraviglia d'una che non sei altra.
    ps: raccogliere i frutti dell'orto, e pensarti, oramai è diventato un tutt'uno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Reb, prima o poi dovremo scambiarci i cestini...

      Elimina
  10. fantastica questa confettura!!! ne sento il profumo e il gusto!!!

    RispondiElimina
  11. Finalmente!!! Bentornata Diletta!

    RispondiElimina
  12. Sono felicissima che tu sia tornata! :D che bello! auguri per la tua avventura ma spero che tu abbia il tempo di scrivere non dico spesso ma almeno ogni tanto (tanto per non stare in astinenza :D)

    RispondiElimina