martedì 10 maggio 2011

Brioche Tart con Peperoni Friggitelli, Caprino & Timo

Brioche Tart with Roasted Peppers & Cherry Tomatoes, Goat Cheese and Thyme

E pensare che sono partita con l'idea di fare un semplice pan brioche per la colazione....alla fine ci siamo sbafati questo per cena con un'insalatina. Ad ogni morso mi sono benedetta e maledetta nello stesso tempo....benedetta perchè 'sta robina qui ancora tiepida è una cosa goduriosissima e maledetta perchè per l'ennesima volta ho avuto la conferma che in quanto a forza di volontà sto messa proprio proprio malissimo! Non ce n'è, possono passarmi sotto il naso tutti dolci più belli e golosi del mondo che non faccio una piega...ma per un pezzo di pane (focaccia, pizza & co.) venderei la mia mum...se poi insieme al pane c'è anche un pezzo di formaggio, vendo pure P.!!!

PAN BRIOCHE

Per il lievitino
120g Lievito madre
120g Farina forte
120g Acqua

Mettere tutto in una ciotola e mescolare energicamente fino a quando si ottiene un impasto che ha la consistenza di una pastella soda. Coprire con pellicola e lasciare lievitare per 8-12 ore.

Per l'impasto
Lievitino
500g Farina forte
2 Uova medie
200 ml Panna fresca
50 ml latte (solo se necessario)
150g Burro morbido
50g Zucchero (se avete in previsione un ripieno o companatico salato, bastano 30g)
10g Sale
1 Tsp Malto

Nella ciotola dell'impastatrice mettere il lievitino, la farina, la panna, lo zucchero, il malto e il sale. Azionare a bassa velocità fino a quando tutti gli ingredienti sono stati assorbiti e far girare a velocità media per 4-5'. Se l'impasto dovesse risultare molto duro, aggiungere il latte e lavorare fino a quando esso non sia stato tutto assorbito. A questo punto aggiungere le uova e incordare. In ultimo aggiungere il burro a pezzettini in più riprese e incordare dopo ogni aggiunta. Quando il burro è stato incorporato tutto, lavorare a velocità medio-alta per 5'. Rovesciare l'impasto sul piano di lavoro e lasciare riposare per 1 ora. Arrotolare l'impasto a formare una palla, metterlo in un contenitore, coprire con la pellicola e un panno umido e lasciare lievitare fino al raddoppio. Una volta raddoppiato, riprendere l'impasto prenderne 300-400g, stenderlo delicatamente con un mattarello e foderare una tortiera rettangolare (35x10cm) imburrata e ripiegare i bordi formando un cornicione arrotondato. Lasciare lievitare coperto per 2 ore, riempire la base con il ripieno prescelto, spenellare con l'uovo e infornare in forno già a caldo a 180°C per 30-35'.

Ripieno
Peperoni friggitelli, già passati in padella con un giro d'olio
Formaggio di capra (quello a forma di tronchetto con la crosticina)
Pomodorini
Timo fresco

Io ho messo prima le fettine di caprino, poi i peperoni, i pomodorini e infine cosparso con foglioline di timo.

Con l'impasto in eccedenza si può fare il classico loaf. Si prende l'impasto avanzato, lo si stende con il mattarelo e lo si mette in uno stampo da plum cake. Quando arriva al bordo si spenella con l'uovo e lo si inforna a 180°C.

Un sorriso profumato,
D.

17 commenti:

  1. Devo dirti che sei proprio una delinquente ! Devo andare al lavoro con un'insalatina con questa immagine negli occhiiiiii !

    RispondiElimina
  2. Sei la regina, inconstrastata, dei friggitelli (che per me rimarranno per sempre, più semplicemente, i 'piparuoli' :D)

    RispondiElimina
  3. wow! mi piace tutto, ma proprio tutto, sopra sotto e di lato (insomma è fichissima anche la carta sotto)

    RispondiElimina
  4. Capisco perfettamente. Sono golosa di lievitati. Dolci e cioccolato li lascio agli altri!
    Questa brioche è meravigliosa.
    Purtroppo non devo cedere, per il momento!
    Buona giornata!

    RispondiElimina
  5. Tesoro nessuno potrebbe resistere a questa cosina qui...è materialmente impossibile. Già solo le foto fanno venire fame.

    RispondiElimina
  6. oddio lo stomaco inizia a brontolare....e la foto è stupenda.buona giornata!

    RispondiElimina
  7. Natalia, delinquente è proprio quello che ho pensato a fine cena presa dai sensi di colpa.

    Lydiuzz, quando organizziamo un pic-nic in giardino ce la sbafiamo insieme!

    Reb, i piparuoli li mangerei anche a colazione.

    Maite, da quando vi frequento non butto via più niente....vedi anche la foto della marmellata qui sotto....l'idea del barattolo di latta arriva dritta dritta da voi!

    Dora, tieni duro!

    Elenuccia e Ichigo, che voglia di rimangiarmela!

    Un sorriso grazie,
    D.

    RispondiElimina
  8. Mamma mia che bella....e che buona!!!!

    RispondiElimina
  9. Ciao! un pan brioches proprio bello questo! ricchissimo di sapori diversi!
    insomma..un'idea inziale rivisitata e riuscita prioprio alla grande! a noi piace moltissimo!!!
    bacioni

    RispondiElimina
  10. mi sembra che questa brioche tart non sia piaciuta a nessuno, neanche a me!

    E' favolosa, la ddevo provare

    RispondiElimina
  11. Diletta, ma e' spettacolare..la foto e' magnifica e gli ingredienti sublimi!!!!!!!!!!un abbraccio forte,de

    RispondiElimina
  12. anche io non resisto molto a queste bontà rustiche :) le assaggio ancora tiepide
    oltre che ottima è bella anche a vedersi!

    RispondiElimina
  13. maròòòòòòòòòòòòòòòòòòò diletta, non puoi farmi queste cose!!!! soprattutto perchè io non tengo lieviti madri, padri ne lazzari. mò come faccio???? suggerimenti pls!!

    RispondiElimina
  14. ammazza che bonta'... proprio brava! Fetta prenotata ;)

    RispondiElimina
  15. e diamo sfogo al lievito madreee!!!che soddisfazione ragazzi!Brava!

    RispondiElimina
  16. Proprio bella , complimenti
    felice sera

    RispondiElimina